MANIFESTO OF A BREAD MAKER

© Ben Zurbriggen Fotografie, Mattenstrasse 81, 2503 Biel / Bienne

mercoledì 6 ottobre ore 21.15
SPAZIO KAIRÒS – via Mottalciata 7, Torino
Performance con cenetta per numero limitato di spettatori

Evento in collaborazione con Onda Larsen

BIGLIETTI
Performance con cenetta (leggi sotto per il menu!)
Intero: 10 € + prevendita | Ridotto: 8 € + prevendita |

Ridotto speciale per gli spettatori de Il talismano della felicità del 6 ottobre: 5 € + prevendita
acquista

Lo spettacolo è in lingua italiana

Durante l’aperitivo, sarà possibile partecipare alla performance L’indispensabile


MANIFESTO OF A BREAD MAKER

concept Vita Malahova
performer Vita Malahova (LV/CH)
musica Alberto Barberis (IT)

Manifesto of a Bread Maker è un ricordo di Baba Nina, eseguito da sua nipote. L’artista racconta la vita della nonna in campagna, il suo rapporto con il lavoro, la natura e la guerra. Mentre i ricordi si aprono, la nipote inizia a interrogarsi. Qual è il mio pane? Pane e teatro vanno di pari passo? Un viaggio dalla Lettonia settentrionale (o orientale?) alla Svizzera, da un forno per il pane in una cucina di campagna al Teatro Bolshoi di Mosca. Un’indagine personale di un artista sul lavoro e sul significato dell’arte  condividendo con il pubblico la zuppa tradizionale preparata secondo la ricetta della nonna.


IL MENU
la zuppa preparata dall’artista
– l’aperitivo preparato dai Cuochivolanti con i prodotti di Agrisalumeria Luiset e dei Maestri del Gusto di Torino e provincia 2021/2022AgribiscottoBirrificio San MicheleCamelliaGreen ItalyLa MaseraMacelleria GadaletaOsteria Enoteca RabezzanaPastificio Bolognese
– il cioccolato di Pastiglie Leone

Vita Malahova

è un’attrice, creatrice di maschere nata in Lettonia e attualmente residente in Svizzera. Nelle sue opere gioca con la sovrapposizione di realtà e finzione. Vita è attratta dalla giocosità come un forte legame con le persone, la loro natura e la storia della vita.  Il suo interesse per le arti dello spettacolo inizia con gli studi di danza butoh con Simona Orinska in Lettonia. Nel 2011 si è trasferita in Danimarca per studiare nuovo circo presso la Scuola Internazionale “Performers House”. Nel 2016 si è laureata in Teatro Fisico presso l’Accademia Teatro Dimitri (CH). Lo stesso anno Vita ha fondato il duo I Patom Theatre con il quale attualmente esegue lo spettacolo teatrale I RAN AND GOT TIRED e lo spettacolo per bambini Colorful Tales e tiene laboratori sul teatro fisico in tutta Europa. Ha lavorato come attrice, performer, regista e creatrice di maschere in Lettonia, Italia, Danimarca e Svizzera, tra gli altri con Magnus Errboe (DK), Fabrizio Rosso (CH) Fabio Tolledi (IT) Christian Seiler ( CH) Ed Hauwirth (AUT). Dal 2018 Vita è stata selezionata come artista per residenze di artisti socialmente impegnati in Lettonia come Riga Circus Residency, SERDE Residency, RUCKA residency e Sansusi well-being residency. Dal 2020 Vita ha diretto lo spettacolo teatrale in maschera Articoli di poco valore con una prima al Vides Deja Festival (LV), spettacolo ambulante Let the birds live! in Sansusi Kamermusic Festival (LV), e MANIFESTO OF A BREAD MAKER (CH). Recentemente Vita prende parte al progetto teatrale site-specific LIVETS VAND diretto da Magnus Errboe (17 spettacoli in diverse città della Danimarca). Attualmente segue il master in “Expanded Theatre” presso l’Università delle Arti di Berna, Svizzera, e sta lavorando a nuovi progetti teatrali come ASK THE BREAD (I Patom Theatre), MILK (Fabrizio Rosso) e altri.

Premi, riconoscimenti, partecipazioni a festival e rassegne: Vides Deja Festival 2020 (LV), Sansusi Kamermusic Festival 2020 (LV), Slavika Festival 2019 Turin (IT). Zagare Fringe Festival 2019 (LT) DOIT Festival – Roma 2018 (IT), Festival Move for life 2018 (DK) Mescolanze Festival- Fiesole 2018 (IT),  Festival Wild Children 2018 Turin (IT). Special prize of Circus Union Kobzoa by Nicholas Kobzova, Odessa (UA), Comediada Festival 2016. Winner of Mungo Park theatre battle 2012, with theatre group Retrograd (DK).