THE POETIC DINNER: AMALIA, RICETTE SENZA INGREDIENTI

sabato 3 ottobre ore 19 e ore 21.30
LUOGO SEGRETO – Torino
Performance sensoriale e degustazione per numero limitato di spettatori
Evento in collaborazione con Casa Fools
BIGLIETTI
Performance e degustazione (per il menu leggi sotto!)
Ingresso: 15 € + fee | Ridotto*: 13 € + fee
→ acquista
Nota: l’indirizzo verrà comunicato via messaggio, solo ai prenotati, il giorno stesso dell’evento


THE POETIC DINNER: AMALIA, RICETTE SENZA INGREDIENTI

di e con Claudia Guarducci e Patrizia Menichelli
smell designer Giovanna Pezzullo
progetto grafico e foto Francesco Cipriani
organizzazione Claudio Ponzana

The Poetic Dinner: Amalia è un’esperienza poetica sensoriale, attraverso la poesia delle piccole cose. E’ pensata come un viaggio che coinvolge, in una dimensione intima e immaginaria, un piccolo gruppo di persone. Gli spettatori lentamente si ritrovano immersi nella storia di un personaggio veramente esistito (Amalia Moretti Foggia) ed entrano in questa dimensione, dove memorie, ricordi, impressioni, sogno e immaginazione si fondono con la cura del luogo e i piccoli sapori. Gli ospiti, vivono in prima persona un invito in una casa sconosciuta e sono accompagnati a rivisitare la storia di Amalia, entrando in contatto con una dimensione immaginaria che “alimenta e nutre”. Quello che spesso lei praticava erano “ricette senza ingredienti”. Il copione di scena è come un menù speciale: ogni portata introduce i vari capitoli della storia. La successione delle esperienze vuol favorire uno sguardo nuovo, capace di interagire con un immaginario comune, ma anche con memorie personali che affiorano durante il convivio.

Il menu della serata è segreto!
Possiamo solo svelarvi:
– il cioccolato di Pastiglie Leone
– la cura dei Cuochivolanti

 

Claudia Guarducci. Cantante, performer, food artist. Utilizza narrazione, canto e paesaggi sonori per creare delle esperienze performative e percorsi sensoriali in cui il cibo è un elemento chiave. Da anni ricercatrice delle vocalità del mondo, concentra oggi la sua ricerca attraverso l’insegnamento e la conoscenza profonda della propria voce e di quel luogo in cui voce, corpo ed emozioni si fondono e il canto diventa necessario e terapeutico.

Patrizia Menichelli. Artista, performer, costumista e scenografa. E’ una “ricercatrice” dei linguaggi poetici sensoriali rivolti al teatro e all’arte, all’educazione, ai processi di creazione destinati alla partecipazione sociale. E formatrice in vari contesti. Dal 1996 si dedica in maniera permanente alle poetiche del teatro dei sensi, approfondendo la sua ricerca artistica a livello internazionale con Enrique Vargas e il Teatro de los Sentidos di cui è parte, e con Arcadia – Ars In per i suoi progetti indipendenti in Italia.

Claudia e Patrizia lavorano sull’intreccio tra cibo e linguaggi poetici sensoriali dal 2016.