KITCHEN KABARETT

sabato 16 giugno ore 21
IL CIRCOLO DEI LETTORI – via Bogino 9, Torino
Spettacolo con cenetta a cura di Anna b.Lab
con i prodotti offerti dai Maestri del Gusto Torino e Provincia 2017-2018Cascina Fontanacervo, CucinaTo, La Frutteria di GaidoPastificio Bolognese
e da Agrisalumeria Luiset, DamilanoGrissinificio Feyles, Pastiglie Leone, Sparea
BIGLIETTI E PRENOTAZIONI
Ingresso: 15 euro / Ridotto: 13 euro | prenotazione consigliata
PROMOZIONE SPECIALE: 10 euro + p.v.
solo fino al 31/5 
esclusivamente su VivaticketACQUISTA

 

KITCHEN KABARETT

regia Davide Barbato
con Chiara Cardea, Marco Bianchini e Davide Barbato
al pianoforte il Maestro Andrea Gattico
special guest in via di definizione
sipario di lustrini Daniela Cavallo
produzione Collettivo Canvas

Il Kitchen Kabarett nasce con lo scopo di unire teatro e cucina teatro in uno show agile e leggero, adatto alle più diverse situazioni e ai pubblici più disparati.
Ideato per celebrare la tradizione leggera del café-chantant, con la sua vitale miscela di arte e convivialità, ma anche le atmosfere e l’ironia dissacrante del Kabarett espressionista, il Kitchen Kabarett è un divertente viaggio musicale e teatrale la cui spudorata scaletta passa dalle canzonette italiane del dopoguerra a celebri brani del teatro di varietà degli anni trenta, senza dimenticare pezzi e personaggi inediti scritti per l’occasione: tutto in tema con il cibo e l’arte, spesso grottesca, del mangiare.

Così questi strampalati cucinieri/cantanti/attori/camerieri (cosa non ci si inventa in tempo di crisi!), supportati dall’abile tocco di un pianista, renderanno omaggio, a loro modo, al variegato e stupefacente mondo del cibo. Dopotutto oggi la passione per il cibo è dilagante e il compito dell’avanspettacolo classico è quello di “prendere in giro” l’attualità con leggerezza, ma senza compromessi: non potevamo, pertanto, non dedicare al cibo e ai suoi amanti il loro Kitchen Kabarett!
Ecco quindi il palco popolarsi di casalinghe disperate alle prese con cene improbabili, foodbloggers in preda al deliquio di fronte ad ogni cosa edibile, manifesti di cucina futurista, gare di poesia culinaria senza esclusione di colpi, molte canzoni, molta musica (rigorosamente dal vivo) e soprattutto ospiti sempre diversi.

Collettivo Canvas nasce nel 2007 da un gruppo di artisti, professionisti dello spettacolo dal vivo, organizzatori culturali e ristoratori, con lo scopo di creare progetti innovativi promozione della cultura e dell’arte, usando il cibo come strumento per la creazione di contenuti culturali e artistici, e la convivialità come mezzo per la loro fruizione da parte del pubblico. Tra le produzioni del gruppo Kitchen Kabarett (2007), Cooking Times (2009), Tempesta di Pasta (2009), L’ultima cena di Leonardo (2010), Cucinasonora (2010-2011), L’anima in bocca (2012), Pastosentimentale (2013), prodotto per Cantieri OGR. Nel 2012 lo spettacolo Happy Meals vince il bando di STT – Sistema Teatro Torino. Dal 2010, l’Associazione cura il progetto Play with Food – La scena del cibo, primo festival di arti visive e performative interamente dedicato al cibo, che nel 2015 viene indicato dalla rivista Hystrio, nel dossier dedicato a “Teatro e Cibo”, come esperienza di riferimento nazionale nell’ambito della programmazione teatrale dedicata al tema del cibo. L’Associazione ha organizzato eventi in collaborazione con, tra gli altri: Fondazione Merz, il Circolo dei lettori, Artissima, Teatro Stabile di Torino, Torino Spiritualità, Festival delle Colline Torinesi, Fondazione per l’Architettura, Festival Architettura in Città, Mantova Food&Science Festival.