Chi siamo

Play with Food – La scena del cibo è un progetto di Collettivo Canvas.

Cos’è Play with Food?

Play with Food – La scena del cibo è, su territorio nazionale, la prima manifestazione di arti visive e performative interamente dedicata al cibo, nata nel 2010 da un’idea dei Cuochivolanti e curata da Collettivo Canvas / Associazione Cuochilab, con la direzione artistica di Chiara Cardea e Davide Barbato.
Play with Food nasce nel 2010 come piattaforma artistica multidisciplinare, in grado di raccogliere e dare spazio ai progetti di teatranti, performers, artisti visivi, fotografi, danzatori, videomaker e musicisti, capaci di confrontarsi in modo creativo con il tema del cibo, per riportarlo al centro di una riflessione artistica, politica e filosofica, senza trascurare il gioco e il divertimento.
Sono 6 le edizioni realizzate dal 2010 al 2015, durante le quali il festival ha ospitato e dato visibilità a produzioni indipendenti, innovative e coraggiose da tutto il territorio nazionale, attivando ogni anno un bando d’idee aperto ad ogni disciplina artistica, senza tralasciare la programmazione di artisti e titoli consolidati.
Dal 2013 la direzione artistica, con il progetto delle Underground Dinner (cene performative in case e luoghi privati, aperti temporaneamente agli spettatori), indaga con assiduità le interferenze tra spazio pubblico e spazio privato innescate dalla convivialità e della condivisione del cibo.
Dal 2017, oltre la ricorrenza annuale del festival, Play with Food amplia la sua programmazione all’intera stagione, con un fitto calendario di appuntamenti organizzati sul territorio cittadino e nazionale, in sinergia con altre organizzazioni culturali, festival e rassegne.
Il progetto Play with Food è attualmente in fase di ampliamento, e sempre più focalizzato sul doppio binario della programmazione teatrale e performativa, e della produzione e organizzazione di eventi artistici e culturali.
Il successo delle prime edizioni è documentato nel libro Play with Food – La scena del cibo, pubblicato nell’aprile 2011 da Editoria&Spettacolo.

 

Cos’è Collettivo Canvas / Associazione Cuochilab?

Collettivo Canvas (nuova denominazione dell’Associazione CuochiLab, costituita nel 2007) nasce da un gruppo di artisti, professionisti dello spettacolo dal vivo, organizzatori culturali e ristoratori, con lo scopo di creare progetti innovativi di fruizione della cultura e dell’arte, usando il cibo come strumento per la creazione di contenuti culturali e artistici, e la convivialità come mezzo per la loro fruizione e condivisione da parte del pubblico. Le attività vanno dalla formazione alla realizzazione di eventi, spettacoli e performance.
Alcune produzioni sono: Kitchen Kabarett (2007), Cooking Times (2009), Tempesta di Pasta (2009), L’ultima cena di Leonardo (2010), Cucinasonora (2010-2011), L’anima in bocca (2012), Pastosentimentale (2013), prodotto per Cantiere OGR.
Nel 2012 l’Associazione è risultata tra i vincitori del bando Sistema Teatro Torino, per il sostegno alla produzione dello spettacolo Happy Meals (prima assoluta per il XVII Festival delle Colline Torinesi).
Dal 2010, l’Associazione cura il progetto Play with Food – La scena del cibo, primo festival di arti visive e performative interamente dedicato al cibo, con la direzione artistica di Davide Barbato e Chiara Cardea. Dal 2010 al 2015 sono state realizzate 6 edizioni del festival, che dal 2013 si caratterizza come evento di punta dell’attività annuale dell’Associazione, declinato con crescenti risultati sull’ospitalità e la produzione di progetti teatrali e performativi di rilevanza nazionale.
Nel 2015 la rivista Hystrio, nel dossier dedicato a “Teatro e Cibo”, indica Play with Food come esperienza di riferimento nazionale nell’ambito della programmazione teatrale dedicata al tema del cibo.
L’Associazione è attiva inoltre nell’organizzazione di eventi culturali e artistici in collaborazione con importanti istituzioni culturali della Città di Torino e non solo, tra cui, nel corso degli anni: Fondazione Merz, il Circolo dei lettori, Artissima, Teatro Stabile di Torino, Torino Spiritualità, Festival delle Colline Torinesi, Fondazione per l’Architettura, Festival Architettura in Città, Mantova Food&Science Festival.
Lo scopo statutario dell’Associazione è promuovere socialità e partecipazione, realizzando attività di promozione sociale, ricreativa e culturale, e servizi; in particolare, promuovere il valore culturale e relazionale del cibo, e sperimentare nuove possibilità di relazione fra l’arte culinaria e altre discipline d’espressione artistica quali il teatro, il cinema, la musica; nello specifico, usare il cibo e la convivialità come veicolo di promozione e diffusione delle arti, soprattutto quelle performative.

 

Sostenitori e amici di Play with Food

La bella avventura di PWF è stata finora possibile grazie alla collaborazione di istituzioni e realtà culturali del territorio fra cui ConcentricaFestival Architettura in città, Mantova Food&Science Festivalil Circolo dei lettoriCineTeatro BarettiAssociazione QubìFestival Cinemambiente, Centro Nazionale del CortometraggioSistema Teatro Torino, Teatro Stabile di Torino,GAI, BITEG, Città di Torino e Regione Piemonte nonché dal sostegno di partner come  CoopPasta RummoFilmikaHariboCamera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Torino, Tomato Backpackers Hotel, Birrificio Torino e Venturino Noleggi (e numerosi altri) che hanno creduto e credono nell’energia creativa e nell’innovazione di questo progetto.
Inoltre, grazie alla pratica del crowdfunding (finanziamento dal basso), PWF ha goduto del sostegno economico di un vasto numero di sostenitori privati da tutta Italia.
L’organizzazione cerca ogni anno nuovi sostenitori e sponsor, che vogliano contribuire alla crescita di un festival che, per i contenuti attuali e la formula innovativa, rappresenta un incrocio creativo tra arte, cultura, cibo e convivialità di sicuro (e già documentato) successo.